Ucraina, ambasciatore Kiev a Onu: Nel Paese non c'è crisi umanitaria

New York (New York, Usa), 4 giu. (LaPresse/AP) - In Ucraina non c'è una crisi umanitaria. A dirlo ai giornalisti è stato l'ambasciatore di Kiev presso le Nazioni Unite, Yuriy Sergeyev. Le sue parole arrivano due giorni dopo che l'ambasciatore della Russia all'Onu, Vitaly Churkin, ha introdotto una risoluzione del Consiglio di Sicurezza che chiedeva corridoi per l'aiuto umanitario nell'est del Paese. La risoluzione chiedeva anche una fine immediata degli scontri nella regione, dove i soldati governativi ucraini combattono gli insorti filorussi da settimane. Sergeyev ha affermato che la risoluzione non è necessaria. L'ambasciatore ha aggiunto che gruppi esterni, tra i quali la Croce Rossa, hanno confermato che non è in corso una crisi umanitaria nel suo Paese. Il portavoce del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha invece fatto sapere che le Nazioni Unite non hanno ricevuto alcuna richiesta né dalla Russia né dall'Ucraina per la consegna di aiuti internazionali alla regione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata