Ucraina, accusa chiede 7 anni di carcere per ex premier Tymoshenko

Kiev (Ucraina), 27 set. (LaPresse/AP) - Nel processo contro l'ex premier ucraino Yulia Tymoshenko, l'accusa ha chiesto una pena di sette anni di carcere per abuso d'ufficio. Lo ha dichiarato una portavoce della Tymoshenko, Natasha Lysova, aggiungendo che il pubblico ministero Liliya Frolova ha anche chiesto al giudice di comminare all'ex premier una multa da 1,5 miliardi di hryvna, pari a 140mila euro, e di renderla ineleggibile a qualsiasi carica pubblica per tre anni. L'accusa non ha voluto rilasciare commenti. La Tymoshenko è accusata di avere abusato della propria autorità nel 2009, quando l'Ucraina firmò con la Russia un contratto per le importazioni di gas. L'ex premier sostiene che l'intero processo sia un tentativo del presidente Viktor Yanukovich di impedirle di partecipare alle prossime elezioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata