Ucraina: Abbiamo intercettazioni di ribelli su scatole nere

Torez (Ucraina), 20 lug. (LaPresse/AP) - I servizi di sicurezza di Kiev hanno diffuso presunte intercettazioni telefoniche tra i militanti ribelli, mentre discutono della localizzazione delle scatole nere dell'aereo. In uno scambio, un uomo identificato come il leader del battaglione ribelle Vostok, Alexander Khodakovsky, afferma che due apparecchi per la registrazione sono in mano al capo dell'intelligence del comandante militare degli insorti. Si sente poi il comandante ordinare al miliziano di assicurarsi che nessun estraneo, incluso un team di osservatori internazionali vicino al luogo dello schianto al momento della telefonata, entri in possesso del materiale. L'uomo identificato come Khodakovsky dice che sta perseguendo indagini circa le scatole nere sotto istruzione "dei nostri amici altolocati...a Mosca". Il servizio di sicurezza ucraino afferma che tutte le registrazioni sono state fatte venerdì.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata