Ucraina, 5mila in piazza a Donetsk chiedono referendum per secessione

Kiev (Ucraina), 23 mar. (LaPresse/AP) - Circa 5mila persone sono scese in piazza a Donetsk, una delle maggiori città dell'est dell'Ucraina, per chiedere che sia tenuto un referendum sulla secessione e sull'annessione alla Russia, sulla falsariga di quello svoltosi in Crimea. La zona orientale è il cuore industriale del Paese ed era la base del presidente rimosso Viktor Yanukovych, fuggito in Russia dopo le lunghe proteste contro il governo. Le autorità della città di Donetsk venerdì hanno creato una gruppo di lavoro perché si tenga il referendum, ma non è stata fissata alcuna data. Mosca ha schierato intanto migliaia di soldati nelle sue regioni vicine al confine con l'Ucraina, facendo crescere i timori che possa usare i disordini come pretesto per far varcar loro il confine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata