Ucciso ultimo rinoceronte di Giava in Vietnam, ne restano 40 nel mondo

Hanoi (Vietnam), 25 ott. (LaPresse/AP) - La popolazione dei rinoceronti di Giava in Vietnam si è estinta, dopo che ad aprile scorso i bracconieri hanno ucciso l'ultimo esemplare per il suo corno. Lo riferisce in un rapporto il Wwf (World Wide Fund for Nature), spiegando che da allora le autorità del Parco nazionale di Cat Tien non hanno avvistato né animali della specie né loro impronte. Nel 2004 analisi del Dna effettuate sulle feci di rinoceronti confermarono che nel parco vivevano almeno due animali della rara specie. Secondo il Wwf, la cattiva gestione da parte delle autorità del parco e le pattuglie inefficienti hanno contribuito all'estinzione della specie. Il direttore del parco Cat Tien, Tran Van Thanh, ha ammesso che alcuni dipendenti non hanno adempito ai propri obblighi e ha spiegato che alcuni dei 100mila contadini che vivono nell'area uccidono animali esotici per soldi. Ora nel mondo restano soltanto tra 40 e 60 esemplari di rinoceronte di Giava, tutti nel Parco nazionale di Ujung Kulon in Indonesia. Gli abitanti di alcuni Paesi asiatici credono che il corno di rinoceronte possa curare il cancro e altre malattie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata