Uccisa in una sparatoria la figlia 15enne del velocista Tyson Gay
La ragazza è morta dopo essere stata colpita da un proiettile intorno alle 4 di notte

La figlia del velocista americano Tyson Gay, la 15enne Trinity, è stata uccisa durante una sparatoria vicino a un ristorante di Lexington, in Kentucky. La ragazza, ha riferito Cbs News, è morta dopo essere stata colpita da un proiettile intorno alle 4 di notte. Lei stessa era una stella nascente della squadra di atletica della sua scuola, la Lafayette High School. Secondo la ricostruzione della polizia, lo scontro a fuoco è avvenuto tra due auto, che si sono poi allontanate. La 15enne, che non si trovava in quelle auto, è stata colpita al collo. Le indagini sono in corso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata