Tusk: Boris Johnson con la frase su Hitler ha superato il limite
Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk ha criticato duramente l'ex sindaco di Londra

Boris Johnson ha "oltrepassato il limite" quando ha fatto il "pericoloso" paragone tra Bruxelles e Adolf Hitler. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, criticando l'ex sindaco di Londra per "l'amnesia politica" dimostrata con la sua controversa affermazione, in cui ha paragonato l'Unione europea a Hitler a proposito di piani per controllare il continente. In conferenza stampa a Copenhagen, Tusk ha detto di non poter "restare in silenzio" di fronte ai commenti di un politico così "influente".

"Tesi così assurde dovrebbero essere fiduciosamente ignorate, se non sono fossero state formulate da uno dei più influenti politici del partito al potere. Johnson ha superato i limiti del discorso razionale, dimostrando amnesia politica, in qualche modo esprimendo il pensiero e le emozioni di molti europei, non solo dell'Ue. In nessun modo, tuttavia, ciò può essere una scusa per questo pericoloso blackout".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata