Turchia: Usiamo parola nazismo perché preoccupati per amici europei
Oggi Merkel ha chiesto ad Ankara di non paragonare la cancellazione di comizi alle tattiche naziste

La Turchia usa la metafora del nazismo perché è preoccupata per il futuro dei suoi amici europei e spera che ricorderanno la loro storia di sangue non cadendo di nuovo in quella trappola. Lo ha dichiarato in conferenza stampa il vice premier turco, Numan Kurtulmus, dove ha aggiunto che i Paesi europei devono agire contro il razzismo. La tensione tra la Germania e la Turchia è alta, e oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel ha di nuovo chiesto che Ankara smetta di paragonare la cancellazione di comizi di ministri turchi alle tattiche naziste.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata