Turchia, tre arresti per l'attentato all'ambasciata Usa

Ankara (Turchia), 2 feb. (LaPresse/AP) - Tre persone sono state fermate per l'attacco suicida all'ambasciata statunitense di Ankara. E' quanto riporta l'emittente privata turca Ntv. Secondo Ntv, la polizia ha arrestato i tre sabato: due ad Ankara (dove sono già stati interrogati) e il terzo a Istanbul.

La formazione di estrema sinistra Dhkp-C (Fronte di liberazione rivoluzionario popolare) ha rivendicato la responsabilità dell'attentato su un sito internet collegato al gruppo. L'autenticità della rivendicazione è stata confermata da un esperto di terrorismo del governo turco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata