Turchia, Svezia: Blocco di Twitter voluto da Erdogan è stupido

Copenhagen (Danimarca), 22 mar. (LaPresse/AP) - Il blocco di Twitter voluto dal premier turco Recep Tayyip Erdogan nel suo Paese è "stupido". Lo ha dichiarato, proprio via Twitter, il ministro degli Esteri svedese Carl Bildt. "In Turchia gli stupidi sforzi per tentare di bloccare Twitter non stanno funzionando e si stanno ritorcendo pesantemente", ha scritto Bildt, noto per essere molto attivo sul social network. Ieri Erdogan ha imposto il divieto su Twitter, dopo che il sito è stato ampiamente utilizzato per diffondere informazioni sulle intercettazioni telefoniche che dimostrerebbero il coinvolgimento del premier e di altri ufficiali in casi di corruzione. Gli utenti turchi più esperti tuttavia sono riusciti ad aggirare il blocco e hanno diffuso online le istruzioni per cambiare le impostazioni e continuare a twittare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata