Turchia, secondo giorno di proteste a Istanbul: scontri, 81 arresti

Istanbul (Turchia), 1 giu. (LaPresse/AP) - Secondo giorno di proteste a Istanbul, in Turchia, e nuovi scontri. La polizia ha nuovamente usato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i gruppi di giovani che hanno tentato di raggiungere piazza Taksim, lanciando sassi contro gli agenti. Migliaia di persone hanno manifestato anche lungo il ponte sul Bosforo, che attraversa lo stretto che collega le due parti asiatica ed europea della città. Sono 81 le persone arrestate, secondo l'agenzia Dogan. La protesta è nata ieri come corteo pacifico contro l'abbattimento di una zona verde nella piazza, ma la violenza con cui la polizia ha reagito ha provocato manifestazioni in tutto il Paese e proteste contro il governo del premier Recet Tayyp Erdogan, accusato di essere autoritario e di legarsi sempre più all'islam. Ieri decine di persone sono rimaste ferite.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata