Turchia, salgono a 7 i morti a Van, 23 persone estratte vive da macerie

Ankara (Turchia), 10 nov. (LaPresse/AP) - Sono saliti a sette i morti per il terremoto di magnitudo 5,7 che ha colpito ieri la provincia di Van, in Turchia, già danneggiata da un altro sisma di magnitudo 7,2 lo scorso 23 ottobre. I soccorritori hanno estratto vive 23 persone dalle macerie di tre palazzi, ma decine di altre persone sono intrappolate sotto le macerie. Lo ha fatto sapere l'autorità turca per la gestione dei disastri. A seguito del terremoto, ha spiegato il vice primo ministro Besir Atalay, sono crollati 25 palazzi, ma solo tre di essi erano occupati perché gli altri erano già stati evacuati a seguito della scossa del mese scorso. Le ricerche si concentrano dunque ora su questi tre edifici, che sono due hotel e un condominio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata