Turchia, sale a 282 morti bilancio esplosione miniera a Soma

Soma (Turchia), 15 mag. (LaPresse/AP) - E' salito a 282 morti il bilancio dell'esplosione e dell'incendio avvenuti martedì in una miniera di carbone a Soma, in Turchia. Lo ha reso noto il ministro dell'energia Taner Yildiz, aggiungendo che i soccorritori hanno recuperato altre otto vittime. Si tratta del peggiore incidente minerario nella storia della Turchia. Anche se le speranze per gli altri 150 minatori ancora intrappolati si affievoliscono, il ministro ha detto ai giornalisti che i soccorritori si concentrano su due zone all'interno della miniera. Yildiz ha riferito che nella struttura sta ancora divampando un incendio, che ostacola le operazioni. Il governo ha reso noto che al momento dell'esplosione due giorni fa nella miniera erano presenti 787 persone. Di queste 363 sono state salvate. Decine i feriti. Il bilancio della tragedia di Soma ha superato quello dell'incidente avvenuto a Zonguldak nel 1992, quando un'esplosione di gas provocò la morte di 263 lavoratori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata