Turchia, retate a Istanbul: 15 arresti per proteste dopo disastro Soma

Istanbul (Turchia), 26 mag. (LaPresse/AP) - Almeno 15 persone sono state arrestate in una serie di retate in tre quartieri di Istanbul, in Turchia, in relazione alle proteste avvenute la scorsa settimana dopo il disastro minerario di Soma. Nei disordini sono morte due persone. Lo rende noto l'agenzia di stampa Anadolu, affermando che i raid sono stati eseguiti dalle squadre speciali della polizia, appoggiate da un elicottero. Nelle operazioni, riferisce Anadolu, sono state sequestrate bombe incendiarie e fuochi artificiali. Gli scontri della settimana scorsa sono scoppiati quando una decina di ragazzi ha lanciato pietre e bombe incendiarie contro la polizia mentre manifestavano a seguito dell'incidente nella miniera di Soma e contro la morte di un 15enne durante le proteste antigovernative dell'anno scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata