Turchia, Putin ad Ankara: Erdogan lo accoglie in nuova residenza

Ankara (Turchia), 1 dic. (LaPresse/AP) - Il presidente russo, Vladimir Putin, è arrivato ad Ankara, in Turchia, per discussioni sui legami economici fra i due Paesi e sulle crisi di Siria e Iraq. Ad accoglierlo il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che riceverà il leader del Cremlino nel suo nuovo mega palazzo la cui costruzione ha sollevato le ire di partiti di opposizione, ambientalisti e attivisti. Si tratta di una residenza con mille stanze. Putin è il secondo rappresentante straniero a ricevere un benvenuto ufficiale nel palazzo dopo la visita di venerdì da parte di papa Francesco. Il presidente russo, che giunge proprio un giorno dopo il termine della visita di papa Francesco che ha pregato anche per la pace in Ucraina, è arrivato nella capitale turca accompagnato da un'ampia delegazione, che include 10 ministri.

Al centro dei colloqui fra Putin ed Erdogan ci saranno questioni commerciali, fra cui la richiesta turca di ridurre il prezzo del gas naturale che Ankara acquista dalla Russia. I due Paesi sono importanti partner commerciali l'uno dell'altro: la Russia fornisce alla Turchia la maggior parte del gas che utilizza e dovrebbe costruire il primo impianto nucleare turco; inoltre molte ditte edili turche sono attive in Russia e milioni di turisti russi vanno in viaggio in Turchia ogni anno. Russia e Turchia hanno fissato l'obiettivo di aumentare il volume dei loro scambi commerciali dagli attuali 33 miliardi di dollari a 100 miliardi di dollari entro il 2020.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata