Turchia, preparavano attacco Isis a Capodanno: 29 arresti ad Ankara
Misure di sicurezza al top dopo l'attentato dello scorso anno. Giovedì altri 120 fermi in tutto il Paese

La polizia turca ha arrestato 75 persone sospettate di essere membri dello Stato islamico ad Ankara in due blitz nell'ambito del rafforzamento delle misure di sicurezza in vista di Capodanno. L'operazione arriva dopo l'arresto di giovedì di circa 120 sospetti in tutta la Turchia.

Circa 500 agenti hanno preso parte a incursioni simultanee in tutta la capitale turca, molte delle persone fermate sono cittadini stranieri, secondo quanto riferito dall'agenzia stampa Anadolu. Sarebbero 46 i persone mandati di arresto emessi. I materiali sequestrati nei raid indicherebbero che alcuni dei sospettati stavano preparando un attacco per il nuovo anno.

Durante i festeggiamenti di Capodanno di un anno fa, un uomo con un fucile d'assalto ha ucciso 39 persone, tra turchi e stranieri, in un esclusivo nightclub di Istanbul. l'attacco era stato rivendicato dall'Isis. La Turchia raddoppierà il numero di poliziotti in servizio a Istanbul a 37.000 e cancellerà o bandirà le celebrazioni pubbliche a Capodanno nei principali quartieri della città per ragioni di sicurezza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata