Turchia, polizia spara gas lacrimogeni contro manifestanti a Soma

Soma (Turchia), 16 mag. (LaPresse/AP) - La polizia turca ha usato gas lacrimogeni contro migliaia di manifestanti nella città di Soma, la città dove martedì scorso si sono verificati un'esplosione e un incendio in una miniera di carbone. L'ultimo bilancio ufficiale dell'incidente è di 284 morti. La polizia ha usato anche cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti, che lanciavano pietre. I manifestanti chiedevano le dimissioni del governo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata