Turchia invia funzionario in Iraq per accordo su lotta a ribelli curdi

Ankara (Turchia), 9 set. (LaPresse/AP) - La Turchia cerca l'aiuto dell'Iraq per combattere i ribelli curdi. Il ministero degli Esteri di Ankara invierà un suo alto funzionario in Iraq, per cercare di ottenere un accordo di cooperazione sulla lotta alla guerriglia del Kurdistan. Domani l'inviato turco Feridun Sinirlioglu si recherà a Baghdad e visiterà anche Irbil, capitale della regione autonoma curda in Iraq, che si trova nel nord del Paese. I ribelli continuano ad avere basi nelle zone settentrionali dell'Iraq, da cui lanciano i loro attacchi verso bersagli in territorio turco. La ribellione dei curdi è iniziata nel 1984.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata