Turchia, insegnante condannato a 508 anni di carcere per pedofilia
Il caso ha suscitato molto indignazione nella società turca

Condanna 'estrema' per un professore in Turchia. Un tribunale turco ha condannato un insegnante di 54 anni a 508 anni e tre mesi di carcere per abusi sessuali su minori in un pensioni gestite presumibilmente da fondazioni islamiche nella città di Karaman, in Anatolia. Lo rendono noto fonti locali. Il caso ha suscitato indignazione nella società turca.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata