Turchia, il primo ministro Davutoglu rimette il mandato a Erdogan

Ankara (Turchia), 18 ago. (LaPresse/Reuters) - Il primo ministro turco Ahmet Davutoglu ha ufficialmente rimesso oggi il mandato di formare un governo nelle mani del presidente Recep Tayyp Erdogan, dopo che sono falliti i colloqui per creare una coalizione. La notizia era stata anticipata oggi dal portavoce del partito Akp di Davutoglu e Erdogan, Besir Atalay.

Ora Erdogan potrebbe decidere di assegnare il mandato al secondo partito rappresentato in Parlamento, il Chp, anche se difficilmente sarà in grado di formare un governo. Se entro il 23 agosto non ci sarà il nuovo esecutivo, il presidente dovrà chiedere un governo di coalizione ad interim per portare la Turchia a nuove elezioni in autunno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata