Turchia, esplosione scuote Diyarbakir: ci sono dei feriti
L'attacco a pochi giorni dal referendum costituzionale

Un'esplosione è avvenuta in Turchia a Diyarbakir, nel sudest del Paese a maggioranza curda. Lo riferisce a Reuters un testimone, aggiungendo che sui palazzi della città si è sollevata una nube di fumo. Una fonte della polizia parla di almeno quattro feriti, uno dei quali secondo l'agenzia di stampa Dogan è in condizioni critiche.

L'esplosione giunge a pochi giorni dal referendum costituzionale voluto dal presidente Recep Tayyp Erdogan per introdurre un sistema presidenziale, che è in programma per il 16 aprile. Lo scoppio è avvenuto nel quartiere residenziale di Baglar, dove a novembre un'autobomba che si sospetta sia stata piazzata da militanti del Pkk ha ferito decine di persone.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata