Turchia, Erdogan rivendica la vittoria
"Una vittoria della democrazia". Così il Erdogan ha definito le elezioni parlamentari e presidenziali,in Turchia, rivendicando la vittoria. "Spero che nessuno danneggi la democrazia gettando ombre sul risultato per nascondere il proprio fallimento", ha aggiunto. L'opposizione contesta l'esito delle urne, parla di brogli e sta conducendo un conteggio parallelo delle schede. 56 milioni i cittadini chiamati al voto per le consultazioni considerate il test più importante per il presidente Erdogan e i suoi 15 anni al potere.