Turchia, Erdogan contro Ue: Tenga per sé le sue opinioni

Ankara (Turchia), 15 dic. (LaPresse/AP) - Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, respinge le critiche dell'Unione europea contro i raid lanciati dalla polizia in Turchia contro alcuni media affiliati al religioso Fethullah Gulen. "Tenete per voi le vostre opinioni", ha affermato Erdogan rivolgendosi all'Ue, aggiungendo che gli arresti sono una questione di sicurezza nazionale e non importa se la cosa influirà sull'adesione della Turchia all'Ue. Nei raid sono state arrestate 27 persone, fra cui giornalisti, poliziotti e produttori tv e l'Ue aveva parlato di incompatibilità dell'operazione con la libertà dei media, suggerendo che potrebbe avere effetti sulla richiesta di adesione della Turchia all'Unione europea.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata