Turchia, Commissione Ue chiede a Stati di donare 2,5 miliardi

La Valletta (Malta), 12 nov. (LaPresse) - Mettere a disposizione tre miliardi di euro per "immediata assistenza umanitaria" alla Turchia che le consenta di farsi carico dei rifugiati siriani: mezzo miliardo finanziato dalla Commissione Ue e gli altri 2,5 dagli Stati membri. E' la proposta avanzata dall'esecutivo comunitario in breve promemoria di poche slide distribuito in occasione del vertice informale che è iniziato a Malta poco prima delle 14 dedicato proprio al tema della Turchia.

Della cifra di 3 miliardi si parla da tempo, ma il Consiglio Ue è stato piuttosto prudente sulla questione. La Commissione, che ha appena messo in campo 1,8 miliardi di euro per l'Africa, lasciando che gli Stati membri contribuissero con le briciole, ribalta ora la situazione sul fronte turco, e chiede agli Stati di fare la parte del leone, assumendosi gran parte dell'impegno economico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata