Turchia, collisione fra mongolfiere in Cappadocia: morti 2 turisti

Ankara (Turchia), 20 mag. (LaPresse/AP) - Due turisti brasiliani sono morti e altre 23 persone sono rimaste ferite in Cappadocia, nella Turchia centrale, a seguito della collisione fra due mongolfiere. L'urto ha provocato uno strappo a uno dei palloni aerostatici, che si è così schiantato al suolo. A bordo si trovavano turisti perolpiù originari di Brasile, Argentina e Spagna e molti dei feriti hanno riportato fratture.

LE VITTIME. I due brasiliani morti, riferisce l'agenzia di stampa turca Anadolu, avevano 71 e 65 anni. Pare che uno dei due sia deceduto per un attacco di cuore. A riferirlo alla stessa agenzia è stato Halil Uluer, proprietario della ditta Anatolian Balloons che gestisce il tour in mongolfiera. La seconda persona è morta invece in ospedale.

TESTIMONE: MONGOLFIERE VOLAVANO MOLTO VICINE. Un testimone, un turista statunitense che vive in Canada, racconta di avere assistito all'incidente mentre si trovava su un'altra mongolfiera. Spiega che l'impatto è avvenuto circa 45 minuti dopo che 100 mongolfiere erano decollate per un tour mattutino e riferisce che poco prima, parlando con la moglie, aveva notato che le mongolfiere "volavano piuttosto vicine le une alle altre". Ha aggiunto inoltre che "si sentivano le conversazioni radio e abbiamo capito che stava succedendo qualcosa. "Si sentiva una voce agitata che diceva: aprite il paracadute, aprite il paracadute", ha riferito l'uomo, che era su una mongolfiera a circa 200 metri di distanza da quella che si è schiantata. "Si trovava a circa 300 metri di altezza ed è scesa sempre più velocemente verso terra", ha raccontato in un'intervista telefonica, riferendo che "lo strappo nel tessuto era molto grande, probabilmente di 10 o 15 metri". Il turista, un professore della University of British Columbia a Vancouver, ha raccontato che mentre si avvicinava al luogo dello schianto ha visto una persona distesa a terra, mentre altri si trovavano ancora a bordo.

LA CAPPADOCIA E I CAMINI DELLE FATE. La regione della Cappadocia è una rinomata destinazione turistica che si trova a circa 300 chilometri dalla capitale turca Ankara ed è famosa per i cosiddetti 'camini delle fate', formazioni di tufo alte diverse decine di metri che a causa degli agenti meteorologici hanno preso la forma di torri o guglie, sormontati da pietre. Le mongolfiere stavano sorvolando una zona di formazioni vulcaniche.

GLI INCIDENTI IN MONGOLFIERA. Si tratta del secondo incidente mortale avvenuto in Cappadocia da quando sono stati lanciati oltre 10 anni fa i tour turistici in mongolfiera. Nel 2009, infatti, un turista britannico morì a seguito anche in quel caso di una collisione fra due mongolfiere in volo. A febbraio scorso in Egitto una mongolfiera prese fuoco e si è schiantata al suolo, provocando la morte di 19 turisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata