Turchia chiude 2 valichi con la Siria vicino ad Aleppo

Ankara (Turchia), 9 mar. (LaPresse/EFE) - La Turchia ha chiuso due valichi di frontiera con la Siria a causa di pesanti scontri tra esercito siriano, ribelli e militanti dello Stato islamico nella provincia di Aleppo. Lo hanno riferito all'agenzia Efe fonti della polizia, precisando che si tratta dei valichi di Cilvegozu e Oncupinar, situati rispettivamente 55 chilometri a ovest e a nord della città di Aleppo. La polizia di Cilvegozu ha confermato che gli scontri dall'altro lato del confine hanno provocato il blocco del traffico dalla Siria, aggiungendo che l'ordine resterà in vigore fino a nuove indicazioni. Secondo il quotidiano Sabah, è ancora possibile entrare dalla Turchia in Siria attraverso entrambi i valichi.

Le misure adottate dalle autorità turche arrivano dopo l'inasprimento dei combattimenti nella città siriana di Azaz, nella provincia di Aleppo. Anche se in questi giorni non è aumentato il numero dei siriani che vogliono entrare in Turchia, il governo di Ankara ha avvertito che nel caso della conquista di Aleppo da parte dell'Isis ci sarebbe probabilmente un'ondata di profughi. La Turchia accoglie attualmente circa 1,5 milioni di rifugiati siriani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata