Turchia, barricate vicino Parlamento: polizia usa lacrimogeni

Ankara (Turchia), 15 giu. (LaPresse/AP) - La polizia turca ha usato cannoni ad acqua e gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti che nella notte hanno costruito barricate vicino al Parlamento, ad Ankara. L'intervento è avvenuto prima dell'alba, in una strada vicino alla sede dell'ambasciata Usa. Ieri il governo del primo ministro Recep Tayyip Erdogan aveva chiesto a una delegazione di manifestanti incontrata proprio nella capitale di convincere le centinaia di persone che occupano da giorni Gezi Park a Istanbul a lasciare l'area. Erdogan ha accettato che sia un tribunale, e un eventuale referendum, a decidere il futuro del progetto di riammodernamento del parco, che prevede l'abbattimento di 600 alberi per fare sorgere una replica di una caserma ottomana e un centro commerciale. I sostenitori del governo hanno in programma per il fine settimana contro manifestazioni ad Ankara e Istanbul.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata