Turchia, attentato contro edificio del governo: due morti
L'esplosione nel sud, nella città di Adana

Un'esplosione ha investito l'edificio del governo della città di Adana, nel sud della Turchia. Il governatore provinciale Mahmut Demirtas, fa sapere che due persone sono morte e 16 sono rimaste ferite, dopo che "un veicolo pieno di esplosivo è saltato in aria vicino all'entrata dell'ufficio del governo alle 8.05 ora locale", le 6.05 in Italia. Secondo le autorità l'attacco sarebbe stato portato a termine da una donna.

 Il veicolo era parcheggiato all'aperto, proprio vicino all'entrata dell'edificio. La detonazione è stata avvertita in tutta la città e le finestre di numerosi palazzi vicini sono andate in frantumi. La polizia, spiega il governatore Demirtas, "ha lanciato un'operazione per trovare la donna terrorista che ha effettuato l'attacco". Dopo l'esplosione, le autorità turche hanno impedito ai mezzi di informazione locale di diffondere foto o immagini dell'episodio. Anada, capitale dell'omonima provincia, è la quinta città della Turchia in termini di grandezza, con 1,6 milioni di abitanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata