Turchia, a rischio basi aeree Usa in caso di sanzioni

Milano, 11 dic. (LaPresse) - La Turchia potrebbe rivalersi sulle basi americane di Incirlik e Kurecik, nel sud del Paese, nel caso in cui gli Stati Uniti dovessero imporre sanzioni ad Ankara per l'acquisto di sistemi di difesa russi S-400. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu, in un'intervista all'emittente turca A Haber. Alla domanda se la Turchia prenderà in considerazione la chiusura della base aerea di Incirlik agli aerei statunitensi in caso di sanzioni, Cavusoglu ha dichiarato che Ankara deciderà in merito alle valutazioni fatte sullo scenario peggiore: "Potrebbe venire fuori la base di Incirlik e la stazione radar di Kurecik".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata