Turchia, 5 anni a giornalisti Cumhuriyet per scoop su armi
Oggi pomeriggio Dundar è scampato a un attentato davanti al tribunale, dove un uomo gli ha sparato contro gridandogli "traditore" ma lui è rimasto illeso.

I giornalisti turchi Can Dundar ed Erdem Gul, direttore e responsabile dell'ufficio di Ankara del quotidiano Cumhuriyet, sono stati condannati rispettivamente a cinque anni e 10 mesi e cinque anni di carcere con l'accusa di rivelazione di segreti di Stato. L'accusa è legata alla pubblicazione su Cumhuriyet a maggio 2015 delle immagini di un presunto invio di armi dalla Turchia alla Siria, a gennaio 2014, scortato da agenti dei servizi segreti turchi. La procura aveva chiesto per Dundar 25 anni e per Gul 10 anni. Oggi pomeriggio Dundar è scampato a un attentato davanti al tribunale, dove un uomo gli ha sparato contro gridandogli "traditore" ma lui è rimasto illeso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata