Turchia, 21enne estratta dopo 27 ore

Ercis (Turchia), 24 ott. (LaPresse/AP) - Una ragazza di 21 anni, Tugba Altinkaynak, è stata estratta viva da sotto le macerie di un edificio a Ercis, nell'est della Turchia, a oltre 27 ore dal devastante terremoto di magnitudo 7,2. Non ci sono notizie sulle sue condizioni di salute, ma il padre ha detto che al momento del sisma la figlia stava partecipando a un pranzo di famiglia con altri 12 parenti. Quattro di questi sono già stati salvati, mentre gli altri restano dispersi. Al momento il bilancio è di 272 vittime, ma è destinato ad aumentare mentre proseguono le operazioni di soccorso. Decine di persone sono ancora intrappolate sotto i detriti di centinaia di edifici completamente crollati a Ercis, Van e villaggi vicini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata