Turchia,150 detenuti fuggono da carcere Van dopo crollo muro per sisma

Ankara (Turchia), 24 ott. (LaPresse/AP) - Circa 150 i detenuti sono fuggiti dal carcere di Van, in Turchia, a seguito del crollo di una parete a causa del terremoto di magnitudo 7,2 che ha colpito l'est del Paese. Almeno 138 persone sono morte nel sisma, ma il loro numero è destinato a salire. La notizia dell'evasione è stata riferita dalla tv di Stato turca Trt, che ieri aveva annunciato la fuga di un gruppo di detenuti senza però precisare il loro numero, né in quale carcere fosse accaduto. Secondo fonti del carcere di Van il numero delle persone sarebbe però inferiore e molti sarebbero successivamente tornati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata