Turchia, 10 hacker a processo per terrorismo: attaccarono sito polizia

Ankara (Turchia), 26 nov. (LaPresse/AP) - Dieci persone sono sotto processo in Turchia con l'accusa di aver attaccato il sito del governo di Ankara e quelli della polizia, azione per la quale viene loro contestato il reato di terrorismo. Il gruppo è accusato di avere legami con il gruppo RedHack, noto gruppo hacker. La Turchia ha introdotto una legislazione per combattere la criminalità informatica, ma il processo ha sollevato le preoccupazioni delle organizzazioni per i diritti umani, dal momento che le leggi antiterrorismo sono spesso usate in Turchia per perseguire gli attivisti politici. I dieci rischiano una condanna tra gli 8 e i 24 anni di carcere. Loro respingono le accuse, sostenendo di aver solo condiviso informazioni su RedHack sui social network ma di non far parte del gruppo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata