Tunisia, raid sicurezza: terrorista si fa esplodere morti 4 agenti
Uccisi anche quattro presunti terroristi nell'ambito di un'operazione delle forze di sicurezza nel governatorato di Tataouine

Quattro poliziotti tunisini e quattro presunti terroristi sono rimasti uccisi nell'ambito di un'operazione delle forze di sicurezza nel governatorato di Tataouine, nel sud del Paese, durante la quale uno dei terroristi si è fatto saltare in aria azionando una cintura esplosiva, dopo che un altro era stato ucciso dagli agenti. È quanto fa sapere il ministero dell'Interno, spiegando che l'operazione è ancora in corso ed è mirata a rintracciare terroristi che avevano intenzione di compiere attacchi sincronizzati.

Secondo quanto spiega il ministero dell'Interno, il gruppo si era trincerato in alcune case abbandonate nell'area di Samar della regione di Maaouna, nel governatorato di Tataouine: qui sono giunte unità della Guardia nazionale ed è scoppiata una sparatoria, a seguito della quale uno dei presunti terroristi si è appunto fatto esplodere. Nel corso dell'operazione sono state sequestrate delle armi: Kalachnikov, granate, pistole e munizioni.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata