Tunisia, Isis rivendica l'attentato di ieri al pullman nella capitale: 13 morti

Tunisi (Tunisia), 25 nov. (LaPresse/Reuters) - Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità dell'attacco condotto ieri da un kamikaze nella capitale tunisina, in cui un'esplosione ha colpito un pullman della guardia presidenziale. Sono almeno 13 le persone morte a causa dell'esplosione che ha colpito un pulmann che trasportava membri della guardia presidenziale nel centro di Tunisi. Lo hanno fatto sapere fonti della sicurezza e della presidenza, che hanno parlato di un attacco, seppure non sarebbe ancora chiaro se si sia trattato di una bomba o di esplosivo sparato contro il mezzo che viaggiava nella Mohamed V Avenue. Diverse persone sarebbero rimaste ferite nell'esplosione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata