Tunisia, Essebsi in Algeria per visita di Stato: vedrà Bouteflika

Algeri (Algeria) 4 feb (LaPresse/EFE) - Il presidente della Tunisia, Beji Caid Essebsi, è arrivato ad Algeri per una visita di Stato durante la quale incontrerà l'omologo algerino, Abdelaziz Bouteflika, per discutere del rafforzamento della sicurezza al confine tra i due Paesi. Lo riferisce la presidenza algerina in un comunicato riportato dall'agenzia di stampa di Stato APS. Invitato da Bouteflika diverse volte, il presidente tunisino è stato accolto all'aeroporto internazionale Houari Boumédiène di Algeri dal presidente del Consiglio della nazione (la Camera alta del Parlamento algerino) Abdelkader Bensalah, dal premier Abdelmalek Selal e da diversi altri membri del governo.

Secondo la presidenza algerina, questa visita permetterà ai due presidenti nordafricani di "proseguire il dialogo e il coordinamento fra i due Paesi su questioni di interesse comune, in particolare a proposito delle regioni maghrebina e del Sahel". Inoltre "offrirà ai due capi di Stato l'opportunità di occuparsi dei modi per rafforzare i vincoli storici di fraternità e solidarietà fra i popoli e di dare più dinamicità alla cooperazione fra i due Paesi al servizio della costruzioe dell'Unione del Maghreb arabo". Poco dopo la sua elezione lo scorso 24 dicembre Essebsi affermò che una delle priorità del suo mandato sarebbe stata quella di stringere la cooperazione strategica con l'Algeria, in particolare sulla questione della frontiera, attraverso la quale si infiltrano jihadisti e gruppi criminali che si occupano del traffico di armi destinate alla Libia e di persone dirette verso il sud dell'Europa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata