Tunisia, affiliati al-Qaeda attaccano posto di blocco: uccisi 4 agenti

Tunisi (Tunisia), 18 feb. (LaPresse/Reuters) - Quattro poliziotti sono stati uccisi in Tunisia, nella provincia centrale di Kasserine al confine con l'Algeria, da una ventina di militanti islamici che hanno aperto il fuoco contro un posto di blocco. I militanti farebbero parte di Okba Ibn Nafaa, piccolo gruppo affiliato ad al-Qaeda. Ad annunciarlo è stato un portavoce del ministero dell'Interno tunisino, Ali Aroui, spiegando che "circa 20 terroristi hanno attaccato un posto di blocco e hanno ucciso quattro agenti. Hanno sparato e poi sono fuggiti con le armi dei poliziotti". L'anno scorso Okba Ibn Nafaa aveva ucciso 14 soldati in due posti di blocco, compiendo l'attacco più sanguinoso contro le forze armate tunisine.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata