Trump vede Moon in Sud Corea: "Pyongyang si sieda al tavolo dei negoziati"
Il presidente sudcoreano: "La sua visita potrebbe essere un punto di svolta per disinnescare la tensione"

Gli sforzi nordcoreani sul programma nucleare saranno "centrali" nei colloqui con il presidente americano sudcoreano, Moon Jae-in. A dirlo è il presidente Usa, Donald Trump, durante la sua visita in Corea del Sud. "Discuteremo con i principali generali la situazione in Corea del Nord. Alla fine, tutto si risolverà. Si risolve sempre. Deve risolversi", ha aggiunto Trump, visitando la base statunitense di Camp Humphreys. "Credo avrebbe senso per la Corea del Nord decidere di sedersi al tavolo dei negoziati e fare un accordo", "di sicuro vedo movimento", "vedremo dove porterà", ha proseguito. 

La visita del presidente degli Stati Uniti, ha detto Moon, potrebbe essere un punto di svolta nei tentativi di disinnescare la tensione legata al programma nucleare della Corea del Nord. "Oggi è un giorno storico", ha detto il sudcoreano secondo un video diffuso online dalla Casa Blu, dove i due si sono poi trasferiti a bordo di un elicottero.

Tema della visita sono anche i rapporti commerciali tra i due Paesi, che Trump ha definito diseguali e poco vantaggiosi per gli Stati Uniti. Il presidente americano resterà in Corea del Sud sino a domani, poi andrà in Cina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata