Trump 'soffia' sul Ku Klux Klan: la copertina del New Yorker
Il presidente Usa è accusato di non aver sufficientemente condannato i suprematisti bianchi

Il presidente degli Usa, Donald Trump, ritratto in barca mentre soffia su una vela che ha le fattezze di un cappuccio del Ku Klux Klan. E' la copertina del New Yorker, la più importante e stimata rivista statunitense, che critica la posizione del magnate sui fatti di Charlottesville, dove una manifestazione dei suprematisti bianchi è finita in tragedia. Dalle sue parole non è mai emersa una condanna esplicita nei confronti dell'estremismo di destra ed è, in altre parole, accusato di alimentare il razzismo nel Paese. La copertina, diventata presto virale sui social, è del celebre illustratore David Plunkert.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata