Trump pronto a riconoscere Gerusalemme capitale Israele
Il tycoon annuncia: "Avvieremo una straordinaria cooperazione con il Paese"

"Trump ha riconosciuto che Gerusalemme è stata la capitale eterna del popolo ebraico per oltre 3000 anni e gli Stati Uniti, sotto l'amministrazione Trump, accetteranno finalmente il mandato del Congresso per riconoscere Gerusalemme come capitale indivisa dello Stato di Israele". Queste le parole del candidato repubblicano alla Casa Bianca Trump nel comunicato emesso al termine dell'incontro con il premier israeliano Benyamin Netanyahu. Il tycoon ha assicurato che una volta eletto "fra Israele e Usa sarà avviata una straordinaria cooperazione strategica, tecnologica, militare e di intelligence".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata