Trump: Fatti Charlottesville colpa anche di sinistra
Per il presidente Usa le responsabilità non sono solo dei suprematisti

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump oggi ha accusato non solo i neonazisti e gruppi suprematisti, ma anche manifestanti della sinistra delle violenze a  Charlottesville, in Virginia, dove sabato un suprematista bianco si è schiantato con la sua auto su un corteo antirazzista, uccidendo una giovane donna. A New York in conferenza stampa Trump ha detto: "C'era un gruppo di una parte, ma anche un gruppo dell'altra parte molto violento". Trump ha descritto i fatti in Virginia come "orribili", ma ha sottolineato che non tutti coloro che hanno partecipato alla protesta erano neonazisti e suprematisti bianchi".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata