Trump contro Obama e Biden: "Corrotti"

Dura reazione del Presidente agli attacchi dell'ex inquilino della Casa Bianca e del rivale alle elezioni di novembre 

 Donald Trump reagisce duramente alle critiche di Barack Obama per la gestione della pandemia di coronavirus. Il tycoon evoca il carcere per il suo predecessore e per Joe Biden, l'avversario dem alle presidenziali Usa del prossimo novembre, accusati di essere dei corrotti e i responsabili del "più grande scandalo della storia americana", il Russiagate. "C'è gente che dovrebbe andare in galera per questo e se tutto va nel verso giusto molte persone pagheranno", ha dichiarato il capo della Casa Bianca in un'intervista. "Se io fossi un democratico molti sarebbero in carcere da tempo", ha concluso Trump.