Trump contro Meryl Streep: Attrice sopravvalutata, lacchè di Hillary Clinton
La star ha accusato il magnate al gala dei Golden Globe di aver preso in giro un giornalista disabile

"Meryl Streep, una delle attrici più sopravvalutate di Hollywood, non mi conosce ma mi ha attaccato comunque la scorsa sera ai Golden Globe. È una lacchè di Hillary che ha perso alla grande". Il presidente eletto Donald Trump replica su Twitter all'attacco lanciato dall'attrice premio Oscar. "Per la centesima volta - accusa il tycoon -, non ho mai 'preso in giro' un giornalista disabile (non lo farei mai) ma ho solo mostrato come 'strisciava' quando ha cambiato versione su un articolo che aveva scritto 16 anni fa solo per mettermi in cattiva luce. I soliti media disonesti". L'attrice ha detto che la performance più straziante dell'anno è stata "quando la persona che chiede di sedersi sullo scranno più rispettato del nostro Paese ha preso in giro un giornalista disabile", facendo riferimento alla presa in giro dal magnate al giornalista del New York Times, Serge Kovaleski, durante la campagna elettorale.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata