Trump chiederà 54 miliardi di spesa extra per il Pentagono
Previsto nel budget anche un sostanziale aumento delle risorse destinate alla pubblica sicurezza

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, chiederà un aumento della spesa del Pentagono di 54 miliardi di dollari nel budget per il nuovo anno fiscale, proponendo tagli di pari importo alla spesa in settori non della difesa, compreso quello degli aiuti esteri. Ad annunciarlo un funzionario della Casa Bianca, dell'ufficio per la gestione e il budget.

Oltre a quello riguardante le spese per la difesa, Trump ha fatto sapere che ha in programma nel budget un sostanziale aumento della spesa per la pubblica sicurezza. Trump ha parlato a un incontro con i governatori, alla vigilia del suo discorso previsto per domani davanti al Congresso.

La Casa Bianca manderà ora la proposta del presidente Usa ai dipartimenti federali anche se l'ultima parola sul bilancio spetterà al Congresso, a maggioranza repubblicana. Secondo quanto ha riferito oggi il ministro del Tesoro Steven Mnuchin in un'intervista a Fox News, il piano di Trump non prevederà tagli ai programmi sulla sicurezza sociale e al Medicare. Ma il presidente Usa, parlando con i manager delle compagnie assicurative, ha promesso che quest'anno sarà "catastrofico" per la riforma sanitaria di Obama, l'Obamacare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata