Trump assicura: Userò Twitter per contrastare stampa disonesta
Il presidente eletto si scaglia contro l'Nbc: "E' totalmente di parte"

Donald Trump continuerà ad usare Twitter anche da presidente degli Stati Uniti perché, secondo lui, è l'unico modo per "contrastare la stampa disonesta". "Non mi piace twittare. Ho altre cose che potrei fare", ha spiegato in un'intervista a Fox News. Ma, ha aggiunto, continuerà a farlo perché vi sono alcuni mezzi di informazione "molto disonesti".

Già durante la campagna elettorale, Trump ha usato con assiduità il suo account Twitter per fare annunci, criticare la stampa o attaccare nemici.

Oggi, il presidente eletto ha accusato in una serie di tweet l'emittente Nbc di essere "totalmente di parte" per aver minimizzato le notizie di imprese come Ford o Gm di creare nuovi posti di lavoro grazie alle pressioni del presidente eletto perché le aziende investissero nel Paese. "Chiedete ai principali dirigenti di società i fatti reali. Sono tornati (ad investire negli Stati Uniti) per me!" ha scritto Trump.

Trump ha inoltre annunciato che la sua amministrazione non sposterà il briefing con i giornalisti in uno spazio più ampio fuori della Casa Bianca, ipotesi che aveva suscitato proteste e timori, ma che sceglierà i rappresentanti dei media che entreranno "perché c'è una forte richiesta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata