Trudeau: Lavorerò con Trump su benefici commerci bilaterali
Il capo del governo canadese si è poi detto fiducioso nel fatto che possa avere successo il Partenariato Trans-Pacifico (Tpp)

 "Sono interessato a lavorare con Trump su un'ampia gamma di temi. Il livello di integrazione e dipendenza delle nostre economie prova che il commercio è buono per entrambi i Paesi e questo continuerà, perché è fonte di impiego e di opportunità". Lo ha detto il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, nel corso di una conferenza stampa al vertice Apec, che si è tenuto nel fine settimana a Lima, in Perù. Il capo del governo canadese si è poi detto fiducioso nel fatto che possa avere successo il Partenariato Trans-Pacifico (Tpp), sottoscritto da 12 dei 21 Paesi membri dell'Apec, ma ancora in attesa della ratifica da parte della maggioranza dei firmatari, tra cui gli Usa.

Gli accordi commerciali, ha aggiunto, "possono e devono essere buoni per la classe media e i lavoratori". Trudeau ha quindi espresso soddisfazione per la recente firma del Trattato bilaterale di libero commercio (Ceta) con l'Unione europea, che ha definito "molto positivo e progressista".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata