Tre italiani e un belga dispersi dopo un'immersione in mare in Indonesia

Jakarta (Indonesia), 16 ago. (LaPresse) - Sono tre gli italiani dispersi, insieme a un turista belga, dopo essere scomparsi alle 19.10 di ieri, ora locale, nelle acque dell'isola di Sangalaki, in Indonesia. Gli altri due connazionali che facevano parte del gruppo, e che inizialmente erano stati dati per dispersi, sarebbero invece tornati a bordo e rientrati senza pericoli al porto. "Due italiani erano andati solo a fare snorkeling, nuotando con maschera e boccaglio in condizioni di sicurezza.

Gli altri quattro, tre italiani e un belga, sono stati segnalati come dispersi sabato sera", ha detto il capo del servizio di soccorso provinciale, Hendra Surdiman, al quotidiano belga 'De Morgen'. Il gruppo di sei turisti più la guida era uscito in barca per fare immersioni nelle acque dell'isola di Sangalaki, una popolare meta turistica in provincia di Kalimantan. Due barche sono state impegnate nella ricerca dei turisti, finora senza esito. "Le correnti sono forti e le onde sono alte fino a 2,5 metri. Speriamo che abbiano raggiunto una delle isole minori e che siano al sicuro", ha detto Surdiman al quotidiano belga.
Secondo l'agenzia di stampa indonesiana Antara, la guida indonesiana

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata