Tonfo a Wall Street per Facebook
Tonfo a Wall Street per Facebook. Il titolo del social network ha perso oltre il 23% nelle contrattazioni afterhours. A deludere gli analisti i risultati della trimestrale, con ricavi in aumento del 42% ma sotto le attese del mercato. Il colosso di Mark Zuckerberg paga lo scandalo dati Cambridge Analytica: è la prima volta che non centra gli obiettivi degli analisti. Ma a deludere maggiormente è stata la crescita degli utenti e l'ammissione del direttore finanziario di Facebook, David Wehner: "Il rallentamento della crescita dei ricavi continuerà nel terzo e quarto trimestre"