Tolosa, Hollande partecipa a commemorazione vittime Merah

Parigi (Francia), 17 mar. (LaPresse/AP) - Il presidente francese François Hollande è intervenuto oggi a Tolosa a una commemorazione delle vittime di Mohammed Merah, il 23enne di origini algerine responsabile delle stragi di Tolosa e Montauban di marzo 2012, nelle quali morirono sette persone. Hollande ha detto che la Francia ha incrementato l'intelligence per evitare attacchi come quelli. Merah, 24 anni, morì in un raid delle forze speciali francesi il 22 maggio 2012, al termine di un assedio della sua abitazione di Tolosa, durato 32 ore. È ritenuto responsabile degli omicidi di sette persone: l'11 marzo uccise a Tolosa un parà francese, il 15 marzo altri due paracadutisti in una sparatoria davanti a un bancomat a Montauban e il 19 marzo un rabbino e tre bambini nell'attacco davanti alla scuola ebraica di Tolosa. Oggi ricorre dunque l'anniversario della morte dei bambini e del rabbino.

Intervenendo dopo le letture da parte di alcuni bambini, Hollande ha inoltre paragonato le atrocità di marzo dell'anno scorso all'Olocausto. "I bambini di Tolosa sono morti per la stessa ragione, perché erano ebrei", ha detto Hollande. Da allora, ha detto Hollande, la Francia ha approvato una legge che permette allo Stato di condannare per terrorismo cittadini francesi anche se non hanno compiuto reati sul territorio francese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata