Tolosa, catturato sequestratore banca, ostaggi tutti illesi

Tolosa (Francia), 20 giu. (LaPresse/AP) - E' stato catturato l'uomo che, sostenendo di essere legato ad al-Qaeda, ha preso in ostaggio quattro persone in una banca a Tolosa, nel sud della Francia. Lo ha fatto sapere la polizia, aggiungendo che tutti gli ostaggi sono stati liberati e sono illesi, mentre il sequestratore è rimasto lievemente ferito. Prima dell'annuncio, si sono sentiti spari nella zona della banca. L'uomo, la cui identità non è stata rivelata ma di cui il sindaco di Tolosa Pierre Cohen ha detto essere noto per problemi psichiatrici, aveva chiesto di far venire sul posto gli agenti delle forze d'elite della polizia Raid per negoziare. Tra i sequestrati c'era il direttore della filiale, secondo quanto riferisce la tv Bmf. La prima a essere liberata è stata una donna, poi sono seguiti gli altri tre. La banca si trova nello stesso quartiere in cui lo scorso 22 marzo è stato ucciso il 23enne Mohamed Merah proprio in un'operazione delle forze Raid. Anche Merah sosteneva di avere legami con al-Qaeda ed era ritenuto responsabile delle stragi di Tolosa e Montauban. Precisamente avrebbe ucciso un parà francese l'11 marzo a Tolosa, altri due paracadutisti in una sparatoria davanti a un bancomat a Montauban e un rabbino e tre bambini nell'attacco davanti alla scuola ebraica di Tolosa. I legami tra Merah e la rete terroristica non sono tuttavia stati accertati.

ESPLOSO UN COLPO, NESSUN FERITO. Il sequestratore ha esploso un unico colpo d'arma da fuoco, hanno fatto sapere fonti di polizia, precisando che non si sono feriti. La notizia che l'uomo dice di essere legato da al-Qaeda è stata diffusa dalla tv francese Bmf, ma non è stata confermata dalle fonti di polizia.

EVACUATI EDIFICI VICINI. L'area della banca è stata recintata e gli edifici vicini sono stati evacuati. Tra questi anche una scuola di lingua privata per bambini, per cui tra gli evacuati ci sono anche bimbi di 4 e 5 anni. "Ho chiamato i genitori e la polizia ha accompagnato il gruppo dai familiari in fondo alla strada", ha raccontato la direttrice della scuola Happy Momes, Valerie Ruckly-Gravier, raggiunta telefonicamente.

SUL POSTO UNITA' POLIZIA GIPN. Sul posto sono intervenuti agenti dell'unità speciale di polizia francese Gipn (Groupes d'Intervention de la Police Nationale). La banca è una filiale di Cic. La sede centrale di Parigi ha fatto sapere tramite il suo portavoce, Bruno Brouchiquan, di essere in contatto con la polizia di Tolosa, ma non ha rilasciato altri commenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata